Testo





AVS Research

Ricerca in Psico-Acustica

Area Audio




 
 





HOMEindex.html
Rassegna StampaRassegna_Stampa.html
Sistemi Audio VideoSistemi_Audio_Video.html
File Audio HD AVSFile_Audio_HD_AVS.html

AVS Research

Viale Cirene 18

20135 Milano

Mail: info@andreavonsalis.eu

2017 Copyright© per ogni pagina del sito

AVS 3DUP: la versione semplificata a due canali del software AVS per ottimizzare il suono dei vari modelli Mac o di un sistema stereo a partire dall'uscita integrata digitale ottica o analogica del Mac stesso, senza bisogno della scheda audio esterna. Possibilità di aumentare il gain fino a +24 dB rispetto ai controlli presenti sul Mac. Portando la propria cuffia in studio, si può creare una taratura personalizzata per ottimizzarne il suono. Disponibile un set software con curva di equalizzazione dedicata per la cuffia Sennheiser HD 380 Pro. La resa timbrica è tarata avendo come riferimento il sistema AVS con le Neumann O310. Ottenibile via mail con assistenza all'installazione.






AVS 3DVR: la versione standard del software AVS a 4 canali. Consente di controllare gli ingressi-uscite preselezionati, le curve di equalizzazione oltre alle caratteristiche di correlazione tra diffusori frontali e posteriori. Gli indicatori di ingresso e uscita hanno una risoluzione di 0,01 dB, mentre il gain ha step di 0,5 dB. Nessun artefatto se si attenua il segnale rispetto allo 0 dB, a differenza degli altri attenuatori presenti nel Mac o di Soundflower, per la struttura a 32 bit float del software AVS e la sua particolare architettura elaborata in collaborazione con ingegneri informatici del CNR di Pisa. La frequenza di campionamento va dai 32 kHz (simulando così il “morbido” suono di un valvolare) ai 192 kHz, consentendo di fare un oversampling senza artefatti.

Acquistabile con installazione in loco.



AVS 3DVR: la finestra di gestione degli ingressi e delle uscite, che consente di selezionare infinite combinazioni di preset. Ovviamente si può scegliere sia di collegarsi ai contenuti interni al Mac che a fonti esterne (blueray, pre phono, decoder Sky, microfoni etc.) a partire dagli ingressi analogici o digitali della scheda audio selezionata, importando il segnale dalla stessa, per processarlo e reinviarglielo. Variabile da qui anche il gain in ingresso senza timore di sovramodulazioni  per la struttura a 32 bit float del software AVS, che consente di avere una dinamica “interna” superiore ai 200 dB - teoricamente infinita – anche oltre lo 0 dB.













AVS 3DVR: la finestra ove si possono gestire gli otto filtri per canale, con regolazione fine dell'ampiezza (step di 0,5dB), il controllo della frequenza a cui far operare ogni singolo filtro (con risoluzione di 0,01 Hz) e l'ampiezza della “campana”, in un range che va da un “Q” di 0,05 (molto stretta, in pratica un filtro notch) ad un “Q” di 3 (molto ampia) con step da 0,05. Presente anche un ulteriore controllo di gain per ogni canale, oltre alla linea di ritardo con due barre di controllo, una con step espressi in centimetri (33 milionesimi di secondo) e l'altra in metri (fino a 20m). Ogni canale può essere così “riposizionato” rispetto al punto di ascolto, aprendo alla possibilità di costruire geometrie asimmetriche con i vari diffusori, oltre a consentire la creazione di “preset” per differenti punti di ascolto ottimali nella medesima sala. E' anche possibile, agendo sulle coppie di canali DX e SX, il controllo di eventuali errori di “timing” tra i due canali presenti nel file che si esegue. Non esistendo limiti al numero di preset memorizzabili, è immaginabile costruire curve specifiche per le differenti fonti (il giradischi per esempio) e/o per singoli brani musicali.



AVS 3DVR: la finestra di controllo della correlazione tra canali frontali e posteriori, che qui ha una risoluzione massima di 10 milionesimi di sec., se la frequenza di campionamento lo consente. A 32 kHz di campionamento si avrà una risoluzione pari al singolo campione, ovvero circa 31 milionesimi di sec., a 44.1 kHz la risoluzione sarà di circa 22.6 milionesimi, a 96 kHz sarà di circa 10,5 milionesimi. Controllabile il gain e presenti altri 4 filtri parametrici per ottimizzare e “far sparire” i diffusori posteriori all'ascolto.














AVS 3DVR PRO: la versione del software AVS con analizzatore di spettro a dodicesimi o terzi di ottava (selezionabile) e generatore di rumore rosa incorporato. La linea blu nella griglia mostra l'intervento dei filtri, quella rossa la misura dello spettro acustico.

Acquistabile con installazione in loco.

Pagina in costruzione


AVS propone tre software per Mac che consentono di controllare tutta la sezione di uscita audio, sia per migliorare il suono degli altoparlanti interni, sia per ottimizzare il suono in uscita dal jack per cuffie o digitale ottico, sia per ottimizzare il suono in uscita per schede audio esterne.


La versione AVS 3DUP è messa a punto per gestire al meglio l’audio a due canali dei Mac, per migliorare il suono in uscita degli altoparlanti interni via preset dedicati, spesso potendo così fare a meno dei diffusori esterni. E’ dotato anche di due preset per la cuffia Sennheiser HD 380 PRO, con la quale si ottiene un suono di qualità difficilmente migliorabile, a prescindere dal costo della cuffia. E’ ottimizzato per assorbire poca energia, al fine di non porre problemi con un utilizzo con portatili alimentati a batteria.

Essendo un ricercatore nel campo della psicoacustica, mi permetto di segnalare che, a mio avviso, il suono degli altoparlanti del MacBook Air, MacBook Pro Unibody 13” e i Mac da tavolo è ansiogeno per la “fantasiosa” curva di risposta in frequenza che porta ad un suono stridente davvero fastidioso al mio sentire. Ricalibrato con AVS 3DUP diviene più che accettabile nella gamma da 100Hz fino a 15.000Hz, regalando un timbro fedele alle voci anche via Skype, oltre che consentendo di ascoltare, sia pure a volumi non elevati, musica e video con pienezza di dettagli e  - incredibilmente (i portatili) se ascoltati da vicino come per guardarsi un film a letto - una scena acustica che “esce” dal Mac per diffondersi, quando è richiesto, anche ai lati esternamente ed intorno all’ascoltatore: ci si dimentica che non si sta guardando un film con un HT. Demo presso la sede AVS o altri centri autorizzati all’installazione.

Utilizzando l’uscita audio integrata e collegando due diffusori attivi Neumann O120, con una calibrazione effettuata at home ad hoc, si ottiene un sistema Hi-End dalle capacità impensabili e competitivo con sistemi audio dal costo anche 10-20 volte superiore (la curva di risposta dei diffusori frontali di un sistema AVS tarato at home con le Neumann O120 e i cavi AVS realizzati a mano: 32Hz a -3dB rispetto ai 1000Hz, 40-60 Hz a +8 dB, da 63Hz a 20000Hz +/- 2dB).

 



a

a


a

a

a

a

a

a

a